Villa dei Mercanti

w-logo-white

CIR: 078048-BBF-00024

Tempo di lettura: 3 minuti

Si chiama Il Borgo Dei Tramonti ed è l’iniziativa pensata per l’estate 2021 dall’Amministrazione Comunale di Diamante. Concerti, esposizioni, mostre e scorsi in cui fotografare e fotografarsi portando un ricordo indelebile della vacanza a Diamante.

 

Lo scorso aprile, il tramonto dalle spiagge di Diamante è stato inserito fra i 5 tramonti più belli d’Italia (subito dietro il tramonto dai lungarni della Culla del Rinascimento: Firenze!)
Non stiamo dicendo nulla di nuovo per i nostri ospiti più affezionati: il tramonto è l’ora più suggestiva nella Città dei Murales. Proveremo, quindi, a suggerirvi alcuni posti da cui scattare foto indimenticabili della vostra vacanza a Diamante.

 

L’Isolella

 

A due passi dal B&B Villa dei Mercanti, uno scoglio alto e a picco sul mare che i diamantesi chiamano isulella, è fra i luoghi più particolari da cui fotografare il tramonto ma dobbiamo raccomandarvi particolare attenzione mentre salite in vetta: lo scoglio è davvero a picco sul mare. Ma una volta in cima, lo spettacolo dell’immensità del mare; della spiaggia piccola e della spiaggia grande con tanto di foce del Torrente Corvino, dell’isola di Cirella e dell’intero Golfo di Policastro si staglia di fronte ai vostri occhi.

La Punta di Cirella

 

Una scogliera meravigliosamente frastagliata su cui si infrangono le onde, rende il tramonto ancora più particolare. Specialmente se il mare è agitato: le onde si scontrano fra loro e sugli scogli creando danze di spuma bianca. Immersa nel rosso del tramonto, nella varietà naturalistica e ambientale della Punta di Cirella: pini, capperi, mirto, fichi d’India arricchiscono la vegetazione di questo luogo che conserva anche un immenso patrimonio storico e culturale. Il luogo ideale per creare scene e coreografie fotografiche. Basta un po’ di fantasia!

Il Lungomare Vecchio

 

Sarà, forse, banale ma il tramonto dal Lungomare Vecchio, sorseggiando un fresco aperitivo o passeggiando sulla terrazza a venti metri sul mare, è lo scenario a cui turisti e autoctoni sono più affezionati.

La Terrazza di Largo Savonarola

 

Largo Savonarola, in pieno centro storico, non è solo la cornice dei Murales più antichi (del 1981) ma la piazzetta da cui affacciarsi da ben due terrazze. Una fa da sfondo alle principali attività culturali estive. L’altra è più nascosta, le fa compagnia il meraviglioso murale di Lupe “Ogni uscita è un’entrata in un altrove” e oltre al panorama della spiaggia ci offre una visuale inedita su un pezzo di storia, quella delle origini di Diamante. La terrazza in questione, infatti, affaccia sulle antiche mura della magione del Principe Carafa. All’interno di quelle mura si svilupparono i primi insediamenti adamantini. E alcuni di questi sono ancora ben visibili da quella terrazza. Coltivazioni incluse!

I Ruderi di Cirella

 

Dai Ruderi di Cirella e dal Teatro dei Ruderi di Cirella, i colori caldi del tramonto abbracciano l’intero Golfo di Policastro che sembra vicinissimo, tanto da poterlo toccare. Le luci delle città del Golfo e della Riviera dei Cedri si stagliano sull’indaco del crepuscolo. Dal promontorio su cui sorgeva l’Antica Cerillae, si domina l’intera vallata. non è un caso che qualunque artista che passa dal Teatro dei Ruderi se ne innamora perdutamente e, puntualmente, ritorna per un nuovo show!

Come non fare di Diamante, il Borgo dei Tramonti allora?
Di seguito il programma di tutte le iniziative organizzate per il mese di Luglio. Vi aspettiamo a Diamante!

Condividi il post su

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email